Con il broker Plus500 si è al sicuro anche con il crollo del Franco Svizzero

Uno dei punti di forza di questo broker online è la capacità di non essere a rischio di fallimento e i fondi riescono ad essere totalmente al sicuro anche in questo periodo di grave crisi e rischio di insolvenza del franco svizzero.

Il Broker Plus500 Ltd, è una società che si dedica principalmente al trading di tipo Forex per il retail internazionale.

L’azienda è stata fondata da sei alunni dell’Istituto Technion di tecnologia (Gal Haber, Alon Gonen, Elad Ben-Itzhak, Shlomi Weizman, Omer Elezri e Shimon Sofer), con un investimento iniziale di 400 mila dollari contributo di Gonen, l’amministratore delegato della società.

Nel 2012 la società è stata multata dal regolatore britannico in quel momento la Financial Services Authority (FSA) per una segnalazione riguardante alcune transazioni fallite.

Nel 2013, la società ha annunciato un’offerta pubblica iniziale sul mercato AIM della Borsa di Londra. Le sue azioni hanno iniziato pubblicamente negoziazioni sul mercato il 22 Luglio 2013 alzandosi fino a $75 milioni, che ha permesso la capitalizzazione di mercato della società di 200 milioni di euro.

La società è registrata e si trova nel Regno Unito con sede in Israele e in Australia. Le sue principali attività sono in Israele e a Londra. Il servizio era inizialmente un sistema di trading basato sul computer desktop WIndows. Nel 2010, la società ha implementato la sua versione del browser per Mac OS e Linux. Nel 2011, hanno lanciato la loro prima applicazione per iPad e iPhone gli utenti e durante l’anno successivo hanno lanciato l’applicazione Android e nel 2014 l’azienda ha lanciato la sua di Windows app.

E’ stato confermato che il 40% delle operazioni sono state effettuate da uno smartphone o tablet.

Con il broker Plus500 si è al sicuro anche con il crollo del Franco Svizzero
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)