Conoscere il conto sul nostro broker

Durante la scelta del broker è importante decidere come utilizzare poi il conto. Molti broker retail offrono tante altre soluzioni oltre al semplice account di trading, dove il cliente si interfaccia con la sua macchina e connessione alla liquidità azionaria mondiale. E’ possibile infatti inoltre usufruire delle caratteristiche di un conto corrente tradizionale, ovvero avere la possibilità di farsi accreditare lo stipendio, accendere un finanziamento oppure richiedere un mutuo, pagare le tasse e molto altro ancora.

Moltissime banche italiane permettono di gestire tutte le esigenze di un conto di banking online, tantissime SIM sono collegate a Banche di Investimento e Fornitori di Liquidità proprio per permettere al cliente di ricevere un servizio a 360 gradi.

Esistono anche broker che praticamente permettono soltanto l’attività di trading

E’ necessario però utilizzare il conto di banking online del proprio broker con attenzione quando si vuole fare trading, perché nel caso di una perdita anche i soldi del vostro stipendio che avete appena ricevuto potrebbero venire intaccati. Per questo solitamente sono presenti delle limitazioni, in quanto spesso e volentieri una parte dei fondi presenti nel conto potrebbe non essere destinata alle attività finanziaria, quindi si presume che ci sia della liquidità e successivamente potrebbe esserci una giacenza anche nel caso in cui si sospenda temporaneamente l’attività di trading.

Valutare il tasso d’interesse del proprio broker

In questi casi è quindi fondamentale valutare attentamente il tasso di interesse che applica il broker sulla liquidità, dovremo quindi andare a controllare il tasso d’interesse netto e non lordo, in quanto il tasso d’interesse netto è il tasso che viene pulito dall’imposta che attualmente sul conto corrente si aggira su bel il 30%.

Formule di investimento sul proprio broker

Utilissimo anche controllare se il nostro broker offre delle formule di investimento a breve termine, con capitale ovviamente garantito. Questo tipo di investimenti consentono, a parità di rischio e di interesse, di far fruttare sempre la propria liquidità dovendo pagare al contempo meno tasse. L’aliquota sul capital gain è infatti molto bassa, circa il 15%. E’ inoltre possibile tradare in questo tipo di investimenti, direttamente e velocemente, per impegnare quindi la liquidità che non vogliamo utilizzare.

Conoscere il conto sul nostro broker
1 vote, 4.00 avg. rating (86% score)

Leave a Reply