La chiave del successo nel trading online

La vita, come dicono, è un viaggio, non una destinazione. Lo stesso possiamo dire del trading. Questo vecchio aforisma potrebbe aiutarvi a comprendere come diventare dei trader di successo, dovete soltanto aprire la vostra mente e far entrare questo concetto nella vostra coscienza.

Quante volte vi siete sentiti frustrati o addirittura arrabbiati per i vostri risultati derivati dal trading? Avete fatto un pò di soldi sui mercati, ma poi li avete persi tutti. Una sensazione del genere in pochissimi possono capirla, quindi vi sarete sicuramente sentiti molto soli, a meno che non abbiate un’altro amico a cui è successa la stessa cosa.

E se fosse possibile eliminare per sempre questa sensazione che ogni volta si ripercuote inesorabilmente, andando ad intaccare i vostri risultati del trading e la vostra psicologia applicata ad esso?

La chiave del successo sta nel “truccare” la vostra mente. Proprio come fanno i ragazzini con i propri motorini. Lo avrete sicuramente fatto anche voi, mettere un bel cilindro Malossi del 70 con una marmitta Pinasco al vostro Zip che non vi andava a più di 60 tutto originale e senza fermi. Oppure quando avete deciso di comprare SSD e Ram maggiorata al vostro computer, che si piantava in continuazione appena venivano aperti più di 3 programmi contemporaneamente. Sia lo ZIP, che il computer, dopo queste modifiche sono migliorati sensibilmente, e anche voi stessi e la vostra mente e i risultati del trading a seguire, potranno migliorare in maniera devastante. Ecco perché abbiamo voluto fare questo speciale, sul nostro sito Day Trading Online, per fare in modo che tutti possano giovare e godere di questi segreti.

Il primo trucco per avere successo nel Trading, qualsiasi tipo di trading, che sia di Forex, Azioni, Opzioni Binarie o altro, è quello di essere meno concentrati sui soldi e sui profitti e molto più concentrati sul processo, sul “gioco”, sul TRADING.

Una delle grandi verità, che nessuno però conosce sul mondo del trading è che praticamente non farete mai soldi con il trading se fate trading soltanto per fare soldi.

Come diceva Steve Jobs:

“E l’unico modo di fare un gran bel lavoro è amare quello che fate. Se non avete ancora trovato ciò che fa per voi, continuate a cercare, non fermatevi, come capita per le faccende di cuore, saprete di averlo trovato non appena ce l’avrete davanti. E, come le grandi storie d’amore, diventerà sempre meglio col passare degli anni. Quindi continuate a cercare finché non lo trovate. Non accontentatevi. Rimanete affamati. Rimanete sciocchi.”

Anche voi, dovete amare il trading e avere una passione genuina in tutto ciò che è trading: il processo, i test mentali che porta il trading a fare giorno dopo giorno, tutto. Questo è il modo in cui si ha successo nella vita, e questo è anche il modo in cui si ha successo nel trading.

Non soltanto però è necessario amare e basta quello che si fa, ma è importante diventare degli esperti assoluti di quel campo.

Come pensate che Cristiano Ronaldo sia diventato un giocatore di così tanta classe e tecnica? Genetica, certo. Ma per giocare a quei livelli serve tanto allenamento e studio di tattiche e molte altre cose. Un giocatore di calcio si allena ogni giorno a calcio, e anche voi traders dovrete esercitarvi ogni giorno se vorrete avere totale padronanza del mondo del trading.

Se siete svogliati o non avete una passione genuina del mondo del trading, cadrete nella trappola dei soldi e dei profitti, e questo non è assolutamente buono per il vostro trading plan, che cadrà come un castello di carte.

Perché è bene non focalizzarsi sui soldi quando si fa trading

Quando si è troppo concentrati sul fare soldi nel mercato, si è propensi a tradare di più, e quindi a fare più soldi. L’overtrading è il motivo maggiore per la bancarotta dei trading. Fa uscire l’avarizia che è in voi e vi farà finire per scommetere tutto l’account risultando in grosse perdite.

Concentrarsi troppo sui profitti vi farà inoltre rischiare tanto per ogni posizione. Rischiare troppo su una posizione è la strada più veloce per far prendere il sopravvento all’emotività. Perdere più di quello che siamo disposti su una posizione, ci porta ad essere iper-emotivi e sicuramente non saremo in grado di prendere decisioni razionali.

Per un professionista è normale essere emotivamente distaccati dai soldi e dalle proprie trades, per un principiante invece, è esattamente il contrario, in quanto un trader alle prime armi è ancora troppo concentrato sul fare soldi, e non sul “processo del trading”, che è un qualcosa che soltanto i professionisti conoscono.

La psicologia non entra in gioco così per caso, ma ci si inizia a preoccupare ad esempio quando apriamo una posizione gigantesca che ci viene contro. Quindi  “l’agente scatenante” dell’emotività nel trading è prima di tutto un Money Management sbagliato. Provate a fare trading, ad esempio su un broker forex, con posizioni da un micro-lotto (o anche mini). Vedrete quanto si è più rilassati e meno coinvolti emotivamente rispetto al fare trading con posizioni da un lotto (100k unità). 🙂

Infatti, quando si elimina tutta la focalizzazione sui soldi e sui profitti, creiamo spazio mentale e sopratutto energia per tutte le “meccaniche del trading” che ci permetteranno di diventare un ottimo trader, al livello (se non superiore) dei traders professionisti. In primo luogo, per fare soldi in un mercato così difficile come quello Forex (o anche quello azionario), non vi pare giusto che sia necessario essere dei bravi traders? E’ letteralmente impossibile pensare che in un ambiente del genere sia possibile fare soldi costantemente, ma con una preparazione mediocre. Se volete il massimo dovete anche voi stessi diventare il massimo.

E come si diventa “il massimo”?

Si diventa i migliori facendo quello che nessuno fa: ovvero focalizzarsi nel diventare dei bravi traders!

E quelli che non si focalizzano nel diventare bravi traders che cosa fanno?

Quelli che invece non pensano a questo step fondamentale, si focalizzano soltanto sul fare soldi. E’ come se cercassero di guidare una macchina senza nemmeno saper guidare. Le conseguenze possono essere disastrose.

Il trading non è una destinazione, ma è un viaggio.

Questo in parole povere significa che è necessario, per fare soldi in questo business, è necessario a tutti i costi diventare un trader che è profittevole costantemente, e per raggiungere ciò è necessario concentrarsi sul processo di fare trade, e non in quello di “far soldi”.

Quando si smette di essere focalizzati sui soldi, e si diventa dei virtuosi del trading, si fa soldi e ci si diverte anche!

Focalizzarsi troppo sulla “destinazione” del “fare soldi con il trading” significa sviluppare tutte le peggiori cattive abitudini che avremmo mai potuto conoscere.

I traders professionisti, sono genuinamente interessati nel trading, e guardano ad esso come se fosse un gioco, come se fosse un qualcosa che loro amano. Per loro il forex è l’ultimo test mentale che recita il titolo “Noi contro il mondo”. Fare trading è una qualcosa che il 90% delle persone non possono fare se non perdendo. Se essere in quel 10% non è una cosa che quindi ti alletta, facendoti diventare appassionato e interessato nel diventare un bravo trader, il trading non è per te

Il trading non è un sistema per diventare ricchi in poco tempo

Il trading non è un espediente per diventare ricchi in tempo zero, a differenza di quello che tanti principianti potrebbero pensare. Se eventualmente tu dovessi diventare un trader profittevole, è perché sei genuinamente interessato nella sfida del trading e vuoi diventare bravo in ciò.

Se nel caso doveste diventare bravi per un motivo o per un’altro, è una cosa buona. Però è necessario che teniate bene a mente che è necessario avere un modo di pensare specifico in modo da rimanere sulla cresta dell’onda, e quel modo di pensare è di non essere focalizzati sui soldi e sui profitti, non import quanto ti risulti strano, ma è vero.

Il trading, come avevamo già spiegato, non è uno di quelle professioni nelle quali si diventa ricchi con un battito di ciglia, questa infatti è solo uno di quei preconcetti che i principianti prendono per vero.

Il trading non è nient’altro che una qualsiasi altra professione nel mondo, è una professione dove è necessario essere molto specializzati, e concentrati!

Infatti, prendendo per esempio un chirurgo, se fosse solo e soltanto concentrato sui soldi e non sul curare i propri pazienti, non sarà mai un chirurgo di successo e non godrà del rispetto di nessuno. Un chirurgo si deve focalizzare sulla sua educazione e sull’allenamento e pratica per diventare un bravo chirurgo, e sono necessari decenni per raggiungere alti livelli. Poi, come risultato dell’interesse e della passione che avranno portato lui o lei ad allenarsi durante tutto il periodo di studio, forse dopo anni riuscirà a diventare finalmente un chirurgo di rispetto e di successo.

Il processo per diventare un trader di successo non è per niente differente da quello di un chirurgo!

Non si diventa trader di successo semplicemente perchè “si vuole”. Si diventa unici perché siamo interessati e appassionati al trading e vogliamo utilizzare i nostri sforzi e tempo per sviluppare le nostra qualità del trading. Fare soldi è una cosa che viene quindi dopo, e non è un obiettivo da perseguire a monte.

Il tuo obiettivo primario è quello di diventare il miglior trader che tu possa mai diventare, e se fai ciò genuinamente, ignorando i soldi e i profitti, i soldi e i profitti saranno come attratti dal tuo account di trading!

La chiave del successo nel trading online
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)