Le regole nel trading sono la bussola per il successo a lungo termine

Senza alcun dubbio, se avete fatto per un pò trading, avrete sicuramente sentito da una moltitudine di fonti, la fondamentale importanza di avere e di seguire una serie di regole. Fare trading è una disciplina che presenta molti ostacoli, è quindi fondamentale identificare e incorporare numerose regole circa la preparazione, l’analisi, il processo e l’esecuzione degli ordini per fare in modo di avere dei risultati decenti.

La strada per l’eccellenza non soltanto include il seguire queste regole, ma bisogna anche assicurarsi che le regole che abbiamo scelto siano appropriate. Parte della definizione di regola è che si tratta di una “azione governante” o “procedura”. Quando consideriamo una “azione governante” è compreso in questo concetto il modo in cui la regola porta a dei risultati sul trading. Per esempio, se stiamo facendo trading senza un minimo di regole, oppure se non stiamo seguendo le regole che ci siamo prefissati, significa che stiamo semplicemente “scommettendo”.

Le regole applicate al trading rappresentano le procedure e i parametri dei tuoi pensieri, emozioni, comportamenti, strategie, setups, entrate, stop loss, money management, trade management e uscite dalle posizioni. In questo modo le regole pianificate in maniera corretta fanno la differenza tra un trader di successo, ed uno sprovveduto che si brucia il conto ogni venerdì.

Gli esseri umani vengono praticamente “guidati” dalle regole, ogni giorno! Le fiabe, le storie, le credenze sono un esempio di insegnamento inconscio che viene improntato nell’essere umano sin dalla tenera età, e queste storie vengono come “costruite” dentro di loro dal subconscio. Queste storie, sono le fondamenta del loro comportamento.

Gli umani con il crescere, sviluppano una serie di responsi tipici ad eventi che capitano con una certa frequenza. Queste reazioni tipiche, oppure pattern di comportamento, sono come una bussola che li direziona verso i loro obiettivi.

Queste regole vengono riflesse in ogni nostra singola decisione. Riflettono le lezioni imparate, e queste lezioni hanno creato pian piano la lente attraverso la quale il mondo viene visto e giudicato, incluso anche il modo in cui vediamo e giudichiamo il denaro.

Ma di questo ne parleremo nella prossima parte della nostra guida “Le regole nel trading sono la bussola per il successo a lungo termine”. Rimanete aggiornati su Day Trading Online!

Per quasi tutta la vita, le regole “principe”, credenze e inclinazioni sono fuori dalla nostra personale volontà. Facciamo scelte importanti basate su queste “regole di vita”, e quando raggiungiamo dei risultati che non vogliamo, cambiarli è una operazione difficilissima nel caso non si sia in grado di cambiare anche le regole sulle quali i risultati sono basati.

In altre parole, se le nostre scelte non vengono ponderate, quindi la volontà di come abbiamo fatto la scelta rimane fuori dall’ambito della “coscienza”. Praticamente è una scelta “incosciente”. Tuttavia, una volta che la regola è stata identificata, può essere messa in dubbio e modificata a proprio piacimento. Inoltre, se mettiamo in dubbio ogni regola, togliamo il “velo” ad altre assunzioni che erano basate sulla regola “del mito” più che sulla “vera verità”.

La cosa interessante della “mitologia” è che se credi che sia reale, non è mitologia, è la verità per te, e non ti serve a nulla assolutamente.

Per esempio, consideriamo che Mario, ad esempio, crede nel “mediare una posizione che gli è andata contro”, per il semplice motivo che crede che quella posizione gli andrà sempre in favore, in un modo o nell’altro. Questa aspettativa diventa realtà nella sua mente e potrebbe provare una senso di costernazione e magari anche delle perdite ingenti visto lo smisurato aumento di rischio che Mario ha in quella data posizione. Questa regola fasulla vi porterà a fallire e a magari pensare che il trading non fa per niente al caso vostro.

Per massimizzare le proprie capacità intriseche, quelle che Madre Natura ci ha dato, è necessario avere una lista di regole che vengono messe in moto attraverso i vostri “dati interiori” come i pensieri, le emozioni e i comportamenti che determinano la vostra posizione. Inoltre sono importantissimi anche i vostri “dati meccanici” come il setup della trade, price action, indicatori, fondamentali, report economici, telegiornale e molto altro ancora.

In parole povere voi dovete supportare la vostra serie di processi e dati interiori e meccanici in modo da focalizzarvi con una precisione incredibile su quello che veramente conta di una posizione.

Mobilità, la prima regola fondamentale per avere successo nel trading

La flessibilità, la mobilità, è la chiave sia in senso letterario che figurato. Imparare a cambiare è importante, se necessario. Se fai ciò che hai sempre fatto, riceverai sempre quello che hai sempre ricevuto. E se pensi sempre quello che hai pensato, farai sempre ciò che hai fatto. Semplice semplice.

Imparare ad uscire, la seconda regola fondamentale per avere successo nel trading

Impara ad uscire da una situazione di allerta se necessario. Impara a cambiare se necessario, se ti trovi in una situazione dove violi una delle regole che ti sei prefissato, esci da quella posizione. Anche se stai facendo un profitto. Se rimani in quella posizione stai semplicemente rinforzando un cattivo comportamento, specialmente se stai facendo profitti.

La speranza è una parola di 7 lettere. La terza regola fondamentale per avere successo nel trading

Avere speranza significa fare gioco d’azzardo e investire i propri soldi guadagnati in una “chance”. Ricordati una cosa che ti farà riflettere: Las Vegas è anche chiamata “Lost Vages”, in italiano “Stipendi Persi”.

Conosci il tuo rischio

Cerca sempre di calcolare il rapporto Risk/Reward, ogni trade ne ha uno. Cerca inoltre di attenerti ai paramentri. Questo è il modo in cui puoi avere una percentuale di accuratezza del 33% e continuare ad essere profittevole.

Sii pronto a riscuotere sia il buono che il cattivo dalla tua performance

Altra regola fondamentale, impostati degli obiettivi e tieni nota dei tuoi pensieri e emozioni, ma anche dei tuoi Dati Meccanici (le meccaniche della posizione). Tu sei responsabile per le tue decisioni. E anche per i tuoi errori.

Mindset, la mente prima di tutto

E’ davvero importante imparare a gestire le proprie emozioni negative, e a coltivare (con serietà) anche le emozioni positive (ispirazione, passione, gioia, determinazione) senza però che scaturino in euforia! Come disse Buffett: “Sii coraggioso quando gli altri sono avari, e avaro quando gli altri sono coraggiosi”.

Non vivere per fare trading. Trada per vivere!

Non perdere la tua vita dietro al trading, non vivere per fare trading. Ma bensì fai trading per vivere. Essere l’uomo o la donna più ricca nel cimitero, non porta alcun valore aggiunto alla tua qualità di vita.

Sii consistente, sempre

Non modificare una strategia in modo che calzi a pennello perfettamente ad un determinata situazione di mercato. Invece, fai che il mercato si adatti alla tua strategia. E’ importante avere un target, impostare una regola ben precisa e lasciare che una parte ben precisa del mercato si adatti a questa regola, e seguire la regola senza ripensamenti.

The end 🙂

Il trading è così, un gran “gioco” mentale, governato da regole, che i più inesperti riescono a rovinare con le emozioni. Non cascateci anche voi.

Le regole nel trading sono la bussola per il successo a lungo termine
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)