I peggiori investimenti del 2014

Salve a tutti cari lettori di DayTrading-Online.it! Il 2014 sta giungendo al termine, e quello che interessa di più a noi, in quanto sito di investimenti, è… Cosa è successo di importante sui mercati quest’anno?

Oggi parleremo infatti di quali sono stati i peggiori investimenti del 2014. Quindi potrete andare a “ringraziare” quel vostro amico che vi ha consigliato un certo investimento che è andato male, e potrete mostrargli questo articolo, in quanto abbiamo intenzione di mettere a nudi tutti i peggiori investimenti del 2014!

Durante l’anno abbiamo visto che i principali investimenti, come ad esempio le azioni e i bond, sono andati particolarmente bene senza crolli pesanti, l’anno si chiuderà in profitto per la maggiorparte di essi. Poi beh, se avevato comprato azioni di MPS… Cavoli vostri! 🙂

Scherzi a parte, se invece si dà un’occhiata agli altri asset che solitamente occupano il 30% degli investitori professionisti, ovvero le valute, i beni e altri investimenti che possono essere considerati marginali, vediamo che la situazione è molto più variegata.

Quando si investe nel Forex, si può fare tanti soldi, ma si può cadere anche in rovina nel caso di un movimento vigoroso del mercato.

Quest’anno le valute esotiche, sono crollate di nuovo. E con loro anche le valute dei paesi emergenti.

Il Rublo Russo è crollato proprio qualche settimana fa, perdendo il 130% contro il dollaro. Stessa storia per i “non tanto cugini” ucraini, la hrivna ha perso più del 90% contro il dollaro, questo ovviamente è stato anche causato dalle tensioni con la Russia.

Anche il Bitcoin ha deluso

Sicuramente nel 2013-14 qualche ragazzino sarà venuto a dirvi che il Bitcoin è la moneta del futuro, e che era sicuramente un grande investimento. Purtroppo si sà, anche quando il panettiere sotto casa è a conoscenza di un qualcosa che “potrebbe far soldi”, quello non è più un business e va assolutamente portato alla larga. Questo è proprio quello che è successo per il Bitcoin, che è passato da 1000 a 300 dollari nel giro di 300 giorni. Questo è dovuto alle numerose truffe degli exchange bitcoin (ricordate Mt. Gox?) e le regolamentazioni dei governi per evitare l’uso di Bitcoin in attività illegali.

Anche il valore del petrolio si è dimezzato, ma questo lo potete vedere anche quando andate alla pompa di benzina… O no? Ah già, noi abbiamo da pagare anche le accise 🙁

I peggiori investimenti del 2014
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)