Successo per i CFD, famosi in tutta italia

Molti sono convinti che per investire siano necessari conti in banca enormi. Ma negli ultimi anni, un nuovo metodo di investimento è cresciuto tantissimo avendo un grande sviluppo. Questo tipo di investimento si chiama CFD e permette di investire in svariate asset class con una frazione del capitale minimo che normalmente viene richiesto.

CFD, performance economica ma senza avere il titolo

Fare trading con i CFD significa tradare la differenza di valore del sottostante che matura tra il momento dell’acquisto e la chiusura (vendita) del contratto. Chi “presta” (broker) il titolo al cliente quindi deterrà il titolo del CFD e manterrà la proprietà sul titolo reale, garantendo solo la performance economica al cliente per tutta la durata del contratto.

Fare soldi con la leva

Grazie al sistema di leva finanziaria, i CFD risultano particolarmente appetibili per tutti quei giovani che hanno una minima familiarità con gli investimenti online.

Con i CFD è possibile dividere il valore nominale di tutti i contratti sottostanti in svariate piccole parti, andando a mercato con una esposizione minima. E’ possibile acquistare 1 lotto con pochi soldi grazie alla leva finanziaria potebzuata.

I CFD in pratica rispecchiano il prezzo di un sottostante (Coppia Forex, Futures, Indice, Azione) e si chiamano contratti per differenza proprio perché la differenza viene data dal prezzo di acquisto e di vendita del contratto che stipuliamo con il broker.

Come proteggersi dai rischi dei CFD

Un broker per CFD può tutelarsi facilmente dal rischio di controtrend estremamente negativi fissando un livello di stop generale dell’account, che solitamente è impostato direttamente dal broker con il nome di stop out, che sarebbe il momento in cui il broker chiude tutte le posizione, previa Margin Call.

Anche il trader può tutelarsi da eventuali perdite, grazie agli stop loss, che sono semplicemente dei “limitatori di perdite”.

A differenza di gran parte dei derivati, i CFD non hanno una vera e propria scadenza, in quanto alla mezzanotte GMT verranno pagate le commissioni (positive o negative nel caso del Forex) chiamate anche “Swap” e la posizione verrà poi riportata al giorno successivo. Ottimo quindi per tradare anche sul medio-lungo termine.

Operatività 24/24

Una delle cose più interessanti dei Contratti per Differenza, è l’operatività 24 ore su 24, quindi anche quando la borsa è chiusa. Avere un mercato sempre aperto significa che è possibile tradare in ogni momento della giornata, potendo conciliare il trading anche con il proprio lavoro.

Successo per i CFD, famosi in tutta italia
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)

Leave a Reply